Il Becco

Switch to desktop Register Login

Pillole dal Giappone #2 - Privatizzazione delle ferrovie e altro

Vota questo articolo
(1 Vota)

A seguito dei continui principi di incendio sui propri treni espresso la Hokkaido Railway Company ha deciso di limitare il numero di viaggi e la velocità degli stessi. Nel maggio del 2011 un espresso della compagnia prese fuoco all'interno di una galleria, a quest'incidente più grave sono seguiti diversi casi di principi di incendio lo scorso anno.

Le cause di questi incidenti discendono dalla divisione e dalla privatizzazione della compagnia ferroviaria statale” ha dichiarato a Japan Press il professor Takeda dell'Università di Hokkaido.  La divisione della rete ed il suo affidamento a sei diverse società private è avvenuta nel 1987, nel caso della Hokkaido Railway il numero dei lavoratori impiegati si è dimezzato, passando dai 14.000 del 1987 ai 7.100 attuali.

Continua a far discutere nel contempo il programmato aumento delle tasse sui consumi (previsto per aprile del prossimo anno), a chiedere al governo di rivedere la propria posizione sono stati tra l'altro i lavoratori autonomi delle aree colpite dalla catastrofe del 2011 (Prefetture di Iwate, Fukushima e Miyagi).

Da sempre fortemente critico con la misura il Partito Comunista: “è sbagliato che il Primo Ministro prenda questa decisione dopo aver ascoltato unicamente il parere di esperti scelti dal governo ignorando la Dieta” ha affermato il deputato Takahashi.

A preoccupare gli abitanti della Prefettura di Miyagi anche l'abolizione avvenuta in aprile dell'esenzione dal pagamento per le spese mediche per gli ultrasettancinquenni.

L'abolizione della misura, finanziata con fondi nazionali e destinata alle tre Prefetture maggiormente colpite, minaccia la salute di numerosi anziani del luogo costringendo alcuni a spostarsi nella limitrofa Prefettura di Iwate al fine di mantenere la copertura sanitaria.

(con informazioni di Japan Press Weekly 11-17 sett. 2013)

Immagine tratta da ja.wikipedia.org

Ultima modifica il
Roberto Capizzi

Nato in Sicilia, emiliano d'adozione, ligure per caso. Ha collaborato con gctoscana.eu occupandosi di Esteri.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Copyright Il Becco

Top Desktop version

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti.