Tommaso Alvisi

Tommaso Alvisi

Nato a Firenze nel maggio 1986, ma residente da sempre nel cuore delle colline del Chianti, a San Casciano. Proprietario di una cartoleria-edicola del mio paese dove vendo di tutto: da cd e dvd, giornali, articoli da regalo e quant'altro.

Da sempre attivo nel sociale e nel volontariato, sono un infaticabile stantuffo con tante passioni: dallo sport (basket, calcio e motori su tutti) alla politica, passando inderogabilmente per il rock e per il cinema. Non a caso, da 9 anni curo il Gruppo Cineforum Arci San Casciano, in un amalgamato gruppo di cinefili doc.

Da qualche anno curo la sezione cinematografica per Il Becco.

Lunedì, 08 Ottobre 2018 00:00

L'uomo che uccise Don Chisciotte

L'uomo che uccise Don Chisciotte ****

Qui il resoconto dell'incontro con Terry Gilliam al Wired Next Festival di Firenze

Esultate, ma non fate come qualcuno che si è affacciato troppo al balcone (non sto parlando di Di Maio). Rischiate di farvi male.Finalmente arriva nelle sale del Belpaese il Don Chisciotte di Terry Gilliam.Come premesso, questo non è un film come gli altri. È un'opera mitologica come il Minotauro. E infatti la storia inizia con la voce narrante di Gilliam che ironizza sui 25 anni di controversie.

Il Don Chisciotte di Terry Gilliam arriva al cinema dopo venticinque anni turbolenti

“Mi sono identificato in Don Chisciotte e nel suo creatore, solo che lui credeva che la letteratura potesse migliorare l’umanità e io credo che lo possa fare il cinema“
(Terry Gilliam)

Sabato, 29 Settembre 2018 00:00

Spike Lee fa la cosa giusta in salsa get out

Spike Lee fa la cosa giusta in salsa get out

Uno dei più lucidi registi contemporanei ed esponente di punta del cinema della sinistra afroamericana è senza dubbio Spike Lee. Stavolta lo ringrazio pubblicamente perché mi ha fatto gioire e mi ha ricordato di essere un cinefilo dal gusto raffinato.

Non basta una storia intrigante per fare un buon film

Notte del 17 Ottobre 1969, Palermo. All'Oratorio di San Lorenzo viene rubata l'opera d'arte "La Natività" del Caravaggio. L'indagine era stata archiviata ed è tutt'ora uno dei più grandi misteri non solo italiani. È infatti nella top 10 dei casi insoluti più urgenti in assoluto dell'FBI. Nel giugno 2018 la Procura del capoluogo siciliano ha riaperto le indagini: sembra infatti che Cosa Nostra abbia venduto il quadro a un ricco mercante d'arte svizzero (leggi la notizia qui). Il tutto è stato portato alla luce dal pentito Gaetano Grado, colui che portò la tela al boss Gaetano Badalamenti (il mandante dell'omicidio di Peppino Impastato).

Sabato, 15 Settembre 2018 00:00

Il caso Cucchi arriva al cinema e su Netflix

Sulla mia pelle ***1/2

Questo pezzo è dedicato alla memoria di Stefano Cucchi. Un ringraziamento va anche al coraggio di Ilaria Cucchi per tutto ciò che sta facendo per il popolo italiano.

Lunedì, 10 Settembre 2018 00:00

Speciale 75° Mostra del Cinema di Venezia

L'affermazione di Lanthimos, il ruolo delle donne, la vittoria di Netflix e il ritorno del western

Don't Worry ***1/2 

"Il mio solo metro di giudizio per comprendere se mi sono spinto troppo oltre lo trovo in persone costrette sulla sedia a rotelle o che hanno uncini al posto delle mani. Come me non ne possono più di quelli che pretendono di parlare in nome dei disabili. Di tutta quella pietà e paternalismo. Questo è ciò che va veramente detestato."
(John Callahan)

Cosa vedremo al cinema la prossima stagione

Come da tradizione, a Riccione ai primi di luglio c'è "Cinè". Ogni anno in questa occasione vengono presentati i listini del nuovo anno. Vengono fatti incontri tra produttori, distributori ed esercenti e vengono proiettati in anteprima alcuni titoli della nuova stagione. Prima di passare ai nuovi titoli, ecco il box office della stagione 2017/18. Come si può notare, al pubblico non sembra interessare la qualità e i titoli italiani. Nella top 10 infatti non c'è traccia di film

Alanis Morissette illumina l'anteprima del Pistoia Blues Festival

Venerdì 20 luglio 2012, Cavea del Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze.

Andava in scena la seconda tappa italiana di Alanis Morissette con il Guardian Angel Tour. Fu quella volta che capii la grandezza dell'artista canadese dal vivo.

Un mese dopo usciva in tutto il mondo l'ottavo disco della cantautrice canadese: Havoc and bright lights.

Rabbia e odio dominano le classifiche del primo semestre

Come da tradizione, a giugno il cinema in Italia va decisamente in letargo. Lo dicono gli incassi, lo dicono gli esercenti e lo vogliono produttori e distributori, nonostante le miserabili smentite di rito. Finito il mese di maggio con il traino del Festival di Cannes, l'estate cinematografica quest'anno è particolarmente povera di titoli e di investimenti in tal senso.

Pagina 1 di 22

Free Joomla! template by L.THEME

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti.