Tommaso Alvisi

Tommaso Alvisi

Nato a Firenze nel maggio 1986, ma residente da sempre nel cuore delle colline del Chianti, a San Casciano. Proprietario di una cartoleria-edicola del mio paese dove vendo di tutto: da cd e dvd, giornali, articoli da regalo e quant'altro.

Da sempre attivo nel sociale e nel volontariato, sono un infaticabile stantuffo con tante passioni: dallo sport (basket, calcio e motori su tutti) alla politica, passando inderogabilmente per il rock e per il cinema. Non a caso, da 9 anni curo il Gruppo Cineforum Arci San Casciano, in un amalgamato gruppo di cinefili doc.

Da qualche anno curo la sezione cinematografica per Il Becco.

Cosa hanno in comune il Cile del 1973 e l'Italia di oggi?

Tutti Voi lettori avrete sentito parlare dell'11 settembre 2001. Torri Gemelle, terrorismo, Bin Laden, Bush, Al Qaeda. Pochi però hanno sentito parlare di un 11 settembre precedente: quello del 1973.

Dopo il remake de "Il Grinta", i fratelli Coen tornano ai saloon e alla polvere del selvaggio west. Per la prima volta Netflix produce un film dei geniali Ethan e Joel, premiati nuovamente per la miglior sceneggiatura all'ultimo Festival di Venezia, presieduto da Guillermo Del Toro.

Sabato, 24 Novembre 2018 00:00

Il ritorno di Steve Mc Queen

Dopo l'Oscar di "12 anni schiavo", Steve McQueen è tornato. Per chi non conoscesse il regista inglese di origini africane, omonimo del più noto attore, consiglio la visione di pellicole indimenticabili come "Hunger" e "Shame". Film che lanciarono l'attore Michael Fassbender, protagonista di entrambi. Nella sua opera prima raccontava la vera storia di Bobby Sands, attivista dell' IRA che morì in seguito a uno sciopero della fame che protestava contro le condizioni del regime carcerario dei detenuti repubblicani.

«Chi combatte rischia di perdere, chi non combatte ha già perso» (Brecht)
Brizè e Lindon tornano ancora una volta dalla parte degli ultimi con intenti neorealisti

Sabato, 10 Novembre 2018 00:00

Il rock dei Queen in tutto il suo splendore

Eccomi qua a raccontarvi l'anteprima mondiale di questo grande film. Nei cinema italiani uscirà, grazie a 20th Century Fox, il prossimo 29 novembre. Segnatevi la data, mi raccomando! Avete ancora tempo per pensarci, ma vi consiglio di andare in sala. La serata è iniziata con il red carpet e la nutrita presenza degli attori e, ovviamente, di Roger Taylor e Brian May.

Sabato, 03 Novembre 2018 00:00

Claire Foy raddoppia la sfida

È meglio come novella Lisbeth Salander o come consorte del "First Man" (on the moon) Neil Armstrong?

L'opera prima di Vanessa Filho torna sul tema genitori - figli con qualche lampo di grande cinema.

Dopo la profezia sull'elezione di Trump, Moore ci spiega come arriverà il fascismo del XXI secolo

Sabato, 20 Ottobre 2018 00:00

Salvate il soldado Sollima

Salvate il soldato Sollima

Correva l'anno 2015 quando Denis Villeneuve portò a Cannes "Sicario". Il sequel di "Sicario" è un robusto film d'azione che parla anche di immigrazione e terrorismoFu uno dei film evento di tre anni fa. Infatti da un budget di 30 milioni di dollari, ne ottenne oltre 90. Forte di quel successo il regista canadese fu poi ingaggiato per lo splendido sequel di una pietra miliare del cinema: Blade Runner 2049 (vedi qui). 

Lunedì, 08 Ottobre 2018 00:00

L'uomo che uccise Don Chisciotte

L'uomo che uccise Don Chisciotte ****

Qui il resoconto dell'incontro con Terry Gilliam al Wired Next Festival di Firenze

Esultate, ma non fate come qualcuno che si è affacciato troppo al balcone (non sto parlando di Di Maio). Rischiate di farvi male.Finalmente arriva nelle sale del Belpaese il Don Chisciotte di Terry Gilliam.Come premesso, questo non è un film come gli altri. È un'opera mitologica come il Minotauro. E infatti la storia inizia con la voce narrante di Gilliam che ironizza sui 25 anni di controversie.

Pagina 1 di 23

Free Joomla! template by L.THEME

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti.