Cultura

Cultura

Dalla divulgazione scientifica alle recensioni di romanzi, passando per filosofia e scienze sociali, abbracciando il grande schermo e la musica, senza disdegnare ogni forma del sapere.

Immagine liberamente tratta da pixabay.com

Non basta una storia intrigante per fare un buon film

Notte del 17 Ottobre 1969, Palermo. All'Oratorio di San Lorenzo viene rubata l'opera d'arte "La Natività" del Caravaggio. L'indagine era stata archiviata ed è tutt'ora uno dei più grandi misteri non solo italiani. È infatti nella top 10 dei casi insoluti più urgenti in assoluto dell'FBI. Nel giugno 2018 la Procura del capoluogo siciliano ha riaperto le indagini: sembra infatti che Cosa Nostra abbia venduto il quadro a un ricco mercante d'arte svizzero (leggi la notizia qui). Il tutto è stato portato alla luce dal pentito Gaetano Grado, colui che portò la tela al boss Gaetano Badalamenti (il mandante dell'omicidio di Peppino Impastato).

Venerdì, 21 Settembre 2018 00:00

La scienza e le razze nella storia

Scritto da

Le Leggi Razziali fasciste furono “supportate” da alcuni scienziati e da teorie antropologiche. Cosa pensa oggi la scienza delle razze umane?
Partiamo subito mettendo una pietra tombale su qualsiasi possibile polemica possa generare questo articolo: non esistono evidenze scientifiche sulla presenza di razze umane, né tantomeno la superiorità di una su un altra.

Esiste un mondo a venire? Saggio sulle paure della fine di Danowski e Viveiros de Castro (di seguito, “gli Autori”1), per i tipi di Nottetempo, è dichiaratamente più un saggio politico, che si vuole inserire nel filone emergente delle riflessioni sull'Antropocene, che un lavoro scientifico, come gli autori dichiarano nella nota 25 a pagina 62.
In questo articolo, quindi, cercheremo di concentrarci sugli aspetti più strettamente politici, lasciando gli aspetti scientifici a margine. Dobbiamo però da subito confessare una difficoltà non irrilevante: nel testo antropologia, filosofia e politica sono strettamente collegate e messe a confronto, e quindi non sempre è possibile (o legittimo) separarle criticamente.

Laterza ha inaugurato una serie di testi dedicata ai «10 giorni che hanno fatto l’Italia».

Chi conosce ha meno paura? E chi vince la paura ama meglio?
Recentemente, ho avuto occasione di assistere alla presentazione del libro dal titolo Dalla minigonna al burqa? La donna nelle tre religioni monoteiste (ed. San Paolo, 2018). Come suggerisce il titolo di questo testo lo scopo è quello di far dialogare tre donne, di diversa fede, tre studiose, esperte di storia delle religioni, per cercare di comprendere il reale, la società che cambia, il cammino di tre grandi religioni presenti all’interno della vicenda umana, con lo scopo di rispondere a cinque domande di grande valore e attualità.

Pagina 1 di 141

Free Joomla! template by L.THEME

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti.