A Dieci Mani

A Dieci Mani

Ogni martedì, dieci mani, di cinque autori de Il Becco, che partono da punti di vista diversi, attorno al "tema della settimana". Una sorta di editoriale collettivo, dove non si ricerca la sintesi o lo scontro, ma un confronto (possibilmente interessante e utile).

A volta sono otto, altre dodici (le mani dietro agli articoli): ci teniamo elastici.

Martedì, 25 Settembre 2018 00:00

La cenere del centrodestra italiano continua a bruciare?

Scritto da

Nessuna strategia del doppio forno garantisce Salvini.

Gli accordi per le prossimi elezioni amministrative ricompongono però l'asse Lega - Forza Italia - Fratelli d'Italia, mentre l'ex partito del nord pare proseguire il rafforzamento del proprio consenso nel Paese, a danno dell'alleato di governo a 5 Stelle.

Lunedì, 17 Settembre 2018 16:13

Sulla sviluppo della vicenda ILVA

Scritto da

Con l'accordo tra governo e Arcelor Mittal la pluriennale questione ILVA, resa famosa dal caso Taranto ma in realtà riguardante anche altri siti produttivi più piccoli nel Nord Italia, sembra finalmente avviarsi ad una chiusura.

Ma davvero le problematiche di natura sociale ed ambientale che avevano causato l'emergenza e l'intervento dello Stato sono state risolte una volta per tutte? Con questo ed altri interrogativi ci confrontiamo questa settimana, nella nostra rubrica a più mani.

Martedì, 11 Settembre 2018 00:00

La Lega Nord e i 49 milioni

Scritto da

Il Tribunale del Riesame di Genova ha accolto la richiesta della procura di poter procedere al sequestro dei 49 milioni di euro di rimborsi elettorali che la Lega Nord ha incassato indebitamente fra il 2008 e il 2010. La sentenza di condanna definitiva (truffa ai danni dello Stato) mette la Lega in una situazione complicata, dato che il partito ha ora solo 5 milioni in cassa.

Martedì, 04 Settembre 2018 00:00

Occupazione in crescita: ma quale tipo di occupazione?

Scritto da

I dati congiunturali sull'occupazione vengono ormai accolti dalla stampa tra vere e proprie grida di giubilo, come se vi fosse una riduzione strutturale della disoccupazione in corso.

Tragedia di Genova: si riapre il dibattito sulle nazionalizzazioni?

Il crollo del ponte Morandi a Genova rappresenta anche solo plasticamente la dissoluzione economica, sociale e politica italiana a seguito delle privatizzazioni selvagge operate negli anni '90.

Pagina 1 di 17

Free Joomla! template by L.THEME

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti.